I trend del 2016 per fare marketing

SCOPRIAMO I TREND DEL PROSSIMO ANNO PER TROVARE NUOVI CLIENTI

Trend marketing 2016Fino all’ultimo siamo stati indecisi se titolare questo articolo I trend del 2016 per fare marketing online o semplicemente I trend del 2016 per fare marketing. Alla fine abbiamo scelto la seconda opzione, consapevoli di come i frutti di una strategia di marketing digitale si ripercuotano anche su business che non lavorano esclusivamente online. Negozi, aziende, società di consulenza, studi professionali, catene di supermercati, cooperative, onlus… la febbre del marketing digitale ha ormai contagiato chiunque: impossibile pensare di costruire e promuovere un prodotto, un servizio o un progetto senza appoggiarsi a un blog, a un sito web, o a social network come Facebook, Youtube, Pinterest e Twitter. Se questa è una certezza, meno certo è cosa voglia dire fare marketing digitale e quali siano le prospettive future. In altre parole, dove conviene investire nel 2016?

Per rispondere a questa domanda Smart Insight – società di consulenza e digital marketing tra le più affermate e seguite al mondo – ha pubblicato nel suo blog diversi articoli che offrono statistiche, dati e spunti di riflessione interessanti. Le conclusioni su quali saranno i trend del 2016 in fatto di marketing online (o anche solo marketing, se vogliamo) sono riportate in un grafico abbastanza eloquente, riproposto in vari post tra cui ad esempio Marketing Trends for 2016 – Will we be in a post-digital era? Ebbene, in questo grafico i trend più significativi sono 3: Marketing automation (20%), content marketing (18%) e big data (12%). Vediamoli nel dettaglio.

MARKETING AUTOMATICO, CONTENT MARKETING E BIG DATA

Il termine marketing automatico è forse il più oscuro, ma anche il più impattante – secondo Smart Insight – per chi vuole fare marketing nel 2016. Si tratta in sostanza dell’insieme eterogeneo di azioni di marketing che “automatizzano” le procedure di acquisto da parte dell’utente. Email personalizzate con info su promozioni e offerte, chat online, servizi di sms interattivi, ma anche tecniche di advertising come il retargeting. Altrettanto valido sarà il contet marketing, ovvero il marketing tramite pubblicazione di articoli, testi ottimizzati, mini guide, fino a interi ebook da scaricare gratis. Tutti alleati formidabili per attrarre a sé gli utenti e convertirli. Infine i big data. Perché rientrano fra i trend? Semplicemente perché i dati da gestire e analizzare continuano ad aumentare e solo chi saprà interpretarli ai fini del marketing potrà costruire strategie efficaci di ampio respiro. E secondo voi, quali saranno i veri trend dell’anno che viene in fatto di marketing?