• Home
  • Blog
  • I 15 migliori hosting Italiani per il tuo sito o blog

I 15 migliori hosting Italiani per il tuo sito o blog

[Voti: 10    Media Voto: 4.1/5]

2016/2017 – Il confronto tra i migliori Hosting Italiani

migliori hosting italiani

Se sei alla ricerca di un servizio di hosting di qualità per il tuo sito web, sei arrivato nel posto giusto. Ecco la lista con i 15 migliori servizi di hosting Italiani!

Chi l’ha detto che i migliori servizi di hosting sono offerti da aziende straniere?

Quando si parla di servizi hosting italiani per siti, blog, ecommerce e portali, la prima considerazione che viene in mente riguarda l’affidabilità. Come se in Italia non fossimo in grado di gestire tecnologie così delicate. Un luogo comune che viene presto smentito se andiamo a verificare, di persona, la qualità di alcuni fra i migliori servizi di hosting Made in Italy.

Come abbiamo costruito la lista

Noi di Eviblu, agenzia specializzata in SEO, abbiamo fatto esattamente questo: da una parte ci siamo basati su esperienze dirette con hosting dei nostri clienti, dall’altra siamo andati a spulciare l’offerta italiana di spazi web e registrazione domini per vedere cosa saltava fuori. Un grande aiuto ci è venuto da blogger e articoli di professionisti di settore, citati per l’occasione in fondo a questa lista.

Come potrai verificare proseguendo la lettura, non abbiamo certo carenza di aziende di alta qualità in questo settore in Italia, ma abbiamo deciso di effettuare un confronto puntiglioso tra gli hosting provider e di separare il grano dal loglio per poi fornire la crema del raccolto. Il risultato è un elenco di 15 nomi tra i migliori hosting italiani, noti e meno noti.

A ciascun hosting abbiamo dedicato una breve descrizione con le caratteristiche salienti del servizio, i punti di forza (alcuni forniscono soluzioni ad hoc per specifici CMS come WordPress o Joomla). Data la velocità con cui il mercato evolve, non possiamo garantire che la totalità delle informazioni riportate sia esatta a distanza di mesi dalla pubblicazione di questo post, ma provvederemo ad aggiornare di anno in anno la lista per far sì che sia sempre il più possibile fedele alla realtà. Ultima considerazione: il numero 15 è arbitrario, potevamo scegliere 10 hosting oppure 30, ci siamo fermati ai 15 migliori, per cui se conosci altri nomi interessanti… segnalacelo nei commenti!

1) WEBHOSTING

Webhosting

Uno dei più conosciuti servizi di hosting italiani si chiama webhosting.it ed è offerto da un’azienda con sede a Foligno che si occupa, fra le altre cose, di realizzazione siti, web marketing e consulenze. Per quanto riguarda l’hosting le formule sono 4: bronzo, argento, oro o platino, da 1,95 euro al mese per la versione base (bronzo) a 9,90 per la versione più completa (platino). In tutti i casi l’assistenza, il patch, gli aggiornamenti e le procedure di sicurezza vengono gestiti interamente dallo staff di webhosting, via email o anche tramite numero di telefono dedicato, elemento questo da non sottovalutare.

www.webhosting.it

 

2) KELIWEB

Keliweb

Keliweb nasce nel 2009 come hosting provider per volere di due soci fondatori italiani. Da allora l’azienda non si è mai fermata, fino all’ultimo traguardo di quest’anno: l’inaugurazione di un datacenter proprietario con caratteristiche di tutto rispetto. 500 metri quadri di superficie, protezione proattiva DDos, fibra ottica ridondata, 3.000 server di capacità, controllo degli accessi e videosorveglianza H24, fonti di energia rinnovabili… insomma, un servizio Made in Italy che punta sulla qualità, anche per quanto riguarda l’assistenza, immediata via chat a qualsiasi ora per 365 giorni l’anno.

www.keliweb.it

 

3) HOSTING99

Hosting99

Ottimo rapporto qualità/prezzo e supporto diretto immediato. Che altro chiedere a un servizio di hosting moderno? Se quello che cerchi è semplicità, convenienza e scelta ampia, hosting99.it non ti deluderà. Da notare in questo caso che abbiamo di fronte un servizio hosting con sedi ANCHE in Italia, ma che di fatto è registrato nella piccola Repubblica di Panama, e per la precisione al n° 50 di Street Global PlazaTower, 19esimo piano, Suite H di Panama City. Occhio dunque se vuoi il vero Made in Italy o solo un servizio italiano con supporto in lingua italiana. C’è una bella differenza!

http://hosting99.it

 

4) ETICOWEB

Eticoweb

Ci sono servizi di hosting che puntano sul prezzo e altri che giocano carte diverse. Eticoweb.it, ad esempio, promette di essere l’alternativa etica al classico hosting, “sensibile alle esigenze dei navigatori che desiderino un proprio spazio Internet e ugualmente sensibile alle realtà No-Profit / ONLUS”. Anche qui la scelta è variegata, con hosting cloud economico, professionale o business, a cui si aggiungono i server fisici della rete Seeweb in Via Caldera 21 a Milano.

www.eticoweb.it

 

5) SERVERPLAN

Serverplan

Altro conosciutissimo nome nel panorama dei migliori hosting italiani è quello di Serverplan. In questo caso l’offerta si distingue per due aspetti essenziali, le tecnologie e accreditamenti certificati (Server Dell PowerEdge, Switch e Router Cisco, Virtualizzazione Citrix XEN, accreditamento Eurid, ICANN e Nic) e le promozioni attive durante tutto l’anno, con prezzi scontati per l’intera gamma di prodotti (domini, email e PEC, web hosting, cloud server, VPS Hosting e server dedicati). Ottime le recensioni degli utenti, con una media di 9.1 su 10 dopo circa 200 feedback rilasciati su TrustPilot.

www.serverplan.com

 

6) NETSONS

Netson

Ecco un servizio di hosting 100% italiano che lavora molto bene anche se non gode di chissà quale fama. Punti di forza di Netsons, brand dell’azienda Supernova Srl, sono la velocità dei server hosting, l’integrazione con cPanel, il supporto Let’s Encrypt per i certificati SSL gratuiti su tutti i nuovi Hosting, e ancora il backup giornaliero su rete ultraveloce 10 Gbit/s, il database su storage SSD Enterprise e il website cache SSD ottimizzato per i CSM. Il tutto a prezzi competitivi che partono da 1,83 euro IVA compresa al mese per l’hosting base con dominio, antivirus e antispam inclusi.

www.netsons.com

 

7) SEEWEB

Seeweb

Potremmo definire Seeweb come la fonte da cui si abbeverano molti dei server provider italiani. I principali data center del nostro paese, tra cui il famoso Milano Caldera, sono infatti di proprietà di Seeweb, azienda con sede legale e operativa a Frosinone (Lazio) che si occupa di soluzioni IT dal 1998. I prodotti firmati Seeweb includono shared hosting, cloud hosting, easy cloud server, cloud server, housing & co-location e altri ancora. Molto interessante la personalizzazione del server, con un livello di customizzazione davvero elevato anche sotto il profilo di sicurezza, privacy, velocità e controllo.

www.seeweb.it

 

8) ARTERA

Artera

4 server farm dislocate su due differenti dorsali internet (Italiana e Svizzera). L’offerta di Artera si presenta così. Anche in questo caso abbiamo a che fare con un’azienda italiana, stavolta in provincia di Como, autenticata da certificazioni internazionali (Registrar Certificato EURid e NIC) e con una gamma di competenze che spaziano dal web marketing alla consulenza SEO, passando per la realizzazione di siti web, blog e ecommerce. Se cerchi un referente unico per ogni esigenza di business, Artera potrebbe fare al caso tuo.

www.artera.it/it

 

9) INFRACOM

 Infracom

A proposito di aziende italiane serie e competenti, non possiamo fare a meno di citare Infracom Italia Spa, un colosso dell’IT che offre decine fra soluzioni e servizi avanzati per business di ogni dimensione. Dalla banda ultra larga al disaster recovery e business continuity, dal progetto Avalon (definito il più grande hub privato italiano) alla ERP di seconda generazione Panthera. Per chi cerca un servizio di hosting, Infracom offre ben 3 Data Center (Milano Caldera, Assago e Verona) che rispondono alle caratteristiche del framework Safe Harbor. In sostanza le aziende hanno la certezza, utilizzando questi servere, di rispettare le leggi dell’Unione Europea sulla privacy. Notevole!

www.infracom.it/it

 

10) HOSTING SOLUTIONS

Hosting Solutions

Altro big player nello scenario dei migliori hosting italiani è Hosting Solutions, che come suggerisce il nome offre un assortimento di soluzioni per hosting di ultima generazione.  Prima azienda italiana ad ottenere la certificazione ISO 9001 per la progettazione, lo sviluppo e l’erogazione di servizi hosting. Dal 2017 le viene riconosciuta anche la certificazione ISO 27001 per la progettazione, sviluppo ed erogazione di servizi di: data center e infrastruttura, soluzioni cloud oriented in modalità IaaS, SaaS, PaaS, backup, disaster recovery e soluzioni e-mail.
Hosting Solutions conta 30 anni di esperienza, dispone di 4 location in Italia: 2 Data Center proprietari a Firenze dedicati, complementari e indipendenti e 2 colocation a Roma e Catania.
Un network innovativo e sicuro capace di offrire un hub di servizi professionali: Web Presence Providing, infrastrutture dedicate e soluzioni Cloud based.

 

www.hostingsolutions.it

 

11) ARUBA

Aruba

Nella lista dei migliori hosting italiani non poteva certo mancare un colosso come Aruba. Presente sul mercato dal lontano 1994 (praticamente agli albori del web nel nostro paese), Aruba “gestisce 2,1 milioni di domini, oltre 7,4 milioni di caselle e-mail, oltre 4,1 milioni di caselle PEC, oltre 31.000 server ed un totale di oltre 4,7 milioni di clienti”. Prezzi a partire da 11,66 euro + IVA l’anno per il servizio hosting base con assistenza 24 ore su 24, più certificato SSL DV e 1 dominio incluso nel pacchetto.

https://hosting.aruba.it/home.aspx

 

12) SERVERWEB

Serverweb

Serverweb è il servizio di hosting dell’azienda Eos Net di Castelnuovo Magra (provincia di La Spezia), scelto come provider italiano, fra gli altri, da un colosso dei siti WYSIWYG come Jimdo. Serverweb offre hosting professionale Linux, hosting multidominio RIV e hosting Asp Windows. Interessante anche la proposta di Virtual Machine VMWare, una macchina virtuale ospitata all’interno di una batteria di cluster che funge da server dedicato, il tutto a un prezzo competitivo.

www.serverweb.net

 

13) FLAMENETWORKS

 Flamenetworks

Altro nome importante nel panorama degli hosting italiani è quello di Flame Networks, presente sul mercato dal 2005 con una sede a San Giorgio a Cremano (Napoli) e un datacenter a Francoforte sul Meno. I piani di hosting sono suddivisi in 4 soluzioni differenti (professionale, ecommerce, rivenditori, semidedicato) a cui si affiancano la vendita e gestione di domini, email, server (virtuali e dedicati) e servizi ICT. Per quanto riguarda l’assistenza, segnaliamo il supporto live online e numero di telefono verde gratuito dedicato.

www.flamenetworks.com

 

14) SHELLRENT

migliori hosting italia shellrnet

Società vicentina (la sede è a pochi km dalla nostra agenzia SEO), Shellrent è presente sul mercato dal 2006 con un’offerta di hosting, cloud server, server dedicati e certificati SSL, per privati e aziende. Molti i punti di forza, come la recente sottoscrizione dell’SPLA, Services Provider License Agreement, che permette l’erogazione del software per uso commerciale dei prodotti Microsoft, o come l’iscrizione al ROC, Registro degli Operatori di Comunicazione, un accreditamento necessario per poter ospitare nei server testate giornalistiche per la diffusione di notizie online, come previsto dall’AGCOM. Dettagli spesso ignorati dagli utenti che tuttavia, per determinati ambiti, mettono al riparo da possibili grane legali.

www.shellrent.com

 

15) SITEGROUND

Siteground

Pur non essendo italiano, Siteground rappresenta per molti italiani il servizio hosting per eccellenza. Citato da autorevoli blog come SOS WordPress e Qualehosting, Sitegroung assicura prestazioni eccellenti, soprattutto in termini di velocità di caricamento delle pagine. La differenza rispetto ad altri hosting, riportata fra gli altri da Giuseppe Fava in questo articolo, sembra risiedere nell’utilizzo delle “dorsali” olandesi, che a quanto pare sono le più potenti a livello europeo. Insomma, per chi cerca prestazioni all’avanguardia, Siteground è la risposta.

www.siteground.com

 

I MIGLIORI SERVIZI HOSTING ITALIANI SECONDO NOI

Tirate le somme, qual è il miglior servizio di hosting italiano? Difficile rispondere, ognuno si qualifica in base a servizi e prestazioni che vengono aggiornate di continuo. Sviluppatori, SEO e privati dovrebbero quindi orientare la scelta riflettendo sulle esigenze che hanno, senza timore di sperimentare e provare nuove offerte.

Se dopo questo super articolo hai ancora dubbi, ti riportiamo alcune delle risorse che abbiamo consultato in parte per redigere la classifica.

http://www.qualehosting.it/

https://sos-wp.it/blog/

http://www.giuseppefava.com/

http://www.nomadidigitali.it/

http://www.mrwebmaster.it/